Articoli

Tasso d'Interesse Variabile

Tasso d'Interesse Variabile

il tasso d'interesse variabile per chi vuole usufruire dei vantaggi del mercato finanziario Leggi tutto -> ..

Tasso d'Interesse Misto

Tasso d'Interesse Misto

il tasso di interesse misto per coloro che vogliono i vantaggi sia del fisso che del variabile Leggi tutto -> ..

Tasso d'Interesse Fisso

Tasso d'Interesse Fisso

il tasso d'interesse fisso per coloro che vogliono avere sempre tutto sotto controllo Leggi tutto -> ..

le varie tipologie di tasso d'interesse del credito

Il tasso d'interesse rappresenta la misura con cui viene calcolato l'interesse che deve essere pagato nel caso in cui venga richiesta una qualsiasi tipologia di credito. Nel momento in cui cioè viene aperto un mutuo, un finanziamento o un prestito il debito che il cliente deve pagare alla banca, istituto di credito o società finanziaria viene diviso in rate che devono essere rimborsate dal cliente maggiorate però con appunto l'interesse. Le tipologie di tasso di interesse variano molto l'una dall'altra permettendo quindi una differenziazione dei mutui, de finanziamenti e dei prestiti.

Il tasso di interesse può essere

  • fisso
  • variabile
  • misto o composto

tasso di interesse del credito
Il tasso d'interesse fisso comporta che le rate che devono essere pagate siano fisse a loro volta. I clienti sanno con esattezza quindi a quanto ammonta il loro debito e a quanto ammonta ogni rata che devono pagare. Il tasso di interesse fisso anche se non offre la possibilità di usufruire dei momenti particolarmente vantaggiosi del mercato finanziario offre però la sicurezza di avere sempre un quadro chiaro ed esatto della propria situazione e del debito che si è contratto.

Il tasso d'interesse variabile comporta rate anch'esse variabili. Infatti gli interessi che devono essere pagati sono proporzionati al mercato finanziario. Il tasso d'interesse variabile offre la possibilità di usufruire dei vantaggi del mercato finanziario ma offre anche la possibilità di incorrere in momenti particolarmente critici e quindi nel pagamento di rate particolarmente alte rispetto a quello che ci si aspettava.

Il tasso d'interesse misto o composto può essere invece di tre tipologie

  • prima a tasso fisso e in un periodo successivo a tasso variabile
  • prima a tasso variabile e in un periodo successivo a tasso fisso
  • con una parte variabile e una parte fissa


Con il tasso di interesse a tasso misto ovviamente il cliente usufruisce dei vantaggi sia del tasso fisso che di quello variabile anche se è ovvio che il mercato finanziario ha una grande rilevanza sull'andamento della sua situazione economica. Il tasso misto non viene consigliato ad una particolare tipologia di clienti anche se è ovvio che sarebbe preferibile che il cliente avesse una certa consapevolezza del mercato finanziario per poter giocare la meglio tutte le opportunità che il tasso misto gli mette a disposizione.