i prestiti INPDAP personali

I prestiti INPDAP sono una valida alternativa ai prestiti erogati dalle banche o dalle società finanziarie di cui possono usufruire tutti i dipendenti pubblici.

I prestiti INPAD possono essere erogati

  • direttamente dall'INPAD stesso
  • da banche che sono convenzionate con l'INPDAP

Ovviamente si tratta di prestiti erogati in proporzione alle disponibilità del bilancio INPAD. Questi prestiti sono finanziati dal fondo INPDAP che prende il nome di "Gestione unitaria autonoma delle prestazioni creditizie e sociali" che viene creato attraverso le apposite trattenute sullo stipendio di coloro che hanno deciso in modo volontario di aderire.

Possono aderire

  • gli iscritti all'INPDAP per fini pensionistici
  • dipendenti statali anche iscritti ad altri istituti
  • dipendenti pubblici anche iscritti ad altri istituti

I prestiti INPDAP possono essere suddivisi in tre categorie

  • piccoli prestiti
  • prestiti pluriennali garantiti
  • prestiti pluriennali diretti

inpdapI piccoli prestiti INPADAP sono prestiti che vengono erogati ai dipendenti pubblici o statali che hanno un'improvviso e urgente bisogno di soldi magari per una piccola emergenza domestica o per una spesa del tutto inaspettata.

I piccoli prestiti INPADAP possono avere diverse durate e a seconda proprio della durata diverse caratteristiche

  • prestiti annuali (saldo del debito in 12 mensilità)
    • tasso annuo 4,50%
    • spese amministrazione 0,50%
    • premio fondo rischi 0,30%
    • TAEG 5,48%
  • prestiti biennali (saldo del debito in 24 mensilità)
    • tasso annuo 4,50
    • spese amministrazione 0,50%
    • premio fondo rischi 0,60%
    • TAEG 5,01%
  • prestiti triennali (saldo del debito in 36 mensilità)
    • tasso annuo 4,50%
    • spese amministrazione 0,50%
    • premio fondo rischi 0,90%
    • TAEG 4,85%
  • prestiti quadriennali (saldo del debito in 48 mensilità)
    • tasso annuo 4,50%
    • spese amministrazione 0,50%
    • premio fondo rischi 1,20%
    • TAEG 4,76%

I prestiti pluriennali garantiti INPDAP sono previsti che prevedono particolari garanzie. I rischi che vengono così ad essere coperti sono

  • decesso prima che sia stato estinto il debito contratto
  • cessazione del servizio senza avere avuto la possibilità di maturare la pensione
  • riduzione inattesa dello stipendio

Affinché sia possibile usufruire di queste garanzie è necessario avere almeno quattro anni di servizio.

I prestiti pluriennali possono avere una durata

  • quinquennale
  • decennale

e il debito può essere estinto con

  • 60 rate
  • 120 rate

I prestiti pluriennali garantiti funzionano come la cessione del quinto ossia con la tratenuta di una parte dello stipendio pari o inferiore ad un quinto dello stipendio stesso.

I prestiti pluriennali diretti INPADAP sono simili anche in questo caso ad una cessione del quinto perchè prevedono la trattenuta di una parte dello stipendio pari o inferiore allo stipendio stesso. Anche in questo caso inoltre la durata può essere

  • quinquennale
  • decennale

e il debito può essere estinto con

  • 60 rate
  • 120 rate

I prestiti diretti sono caratterizzati da un tasso d'interesse del 3,90% a scalare e possono essere richiesti sia da pensionati che da persone in servizio da almeno 4 anni.

Risorse online:

Guide e approfondimenti sui Prestiti INPDAP.

Articoli Correlati

Prestiti

Prestiti

i prestiti e le loro caratteristiche Leggi tutto -> ..

Prestiti per Protestati

Prestiti per Protestati

i prestiti per i protestati Leggi tutto -> ..

Cambiale per i Prestiti

Cambiale per i Prestiti

le cambiali nei prestiti come metodo di pagamento Leggi tutto -> ..

Prestito Personale

Prestito Personale

il prestito personale e le sue tipologie Leggi tutto -> ..

Piccolo Prestito Personale

Piccolo Prestito Personale

il piccolo prestito personale fino a 5000 Leggi tutto -> ..

Banca Marche

Banca Marche

l'istituto di credito Banca Marche per mutui e prestiti agevolati Leggi tutto -> ..